Rivista

copertina issn

Testata

reporting gif

Ultimo Evento

26/27 novembre 2019, Acireale (Catania) - Antisala consiliare del Palazzo di città - evento di Tecniche della comunicazione tra i cittadini e il Corpo della Polizia municipale

Social

 

IMG 20161116 WA0002Ieri pomeriggio, alla presenza di circa 200 persone dell’Accademia universitaria biancavillese che vi hanno assistito con grande entusiasmo, vivo interesse e notevole partecipazione, l’Accademia nazionale cerimoniale, immagine e comunicazione (A.n.c.i.c.) ha tenuto un importante convegno dal titolo “La Comunicazione: se me lo dici dimentico, se mi fai vedere ricordo, se mi coinvolgi capisco”.

All'interno di Villa delle Favare in Biancavilla, sede dell'evento, hanno relazionato sul tema il prof. Francesco Raneri e la dott.ssa Elisa Sciacca, rispettivamente presidente e vicepresidente dell’A.n.c.i.c.

Più in particolare, il prof. Raneri ha evidenziato come una buona comunicazione dipende dall’essere verbali, vestibili, visibili, vivivibili e vitali. Il tutto nel pieno rispetto, nell’azione, nell’ascolto e nell’assertività. Il presidente A.n.c.i.c. ha poi ricordato che i principi della comunicazione si trovano condensati nella celebre frase del filosofo greco Aristotele: “Pensate da uomini saggi ma parlate come gente comune”.

L’intervento della dott.ssa Sciacca, invece, è stato incentrato sul rapporto che i cittadini devono avere con la pubblica amministrazione rimarcando il progressivo passaggio da un’amministrazione autoreferenziale ad un’amministrazione efficiente, grazie all’innesto delle nuove tecnologie come i certificati elettronici e la posta elettronica certificata (pec), nonché in virtù dello snellimento delle procedure amministrative.

Alessandro D'Alio - Ufficio stampa A.n.c.i.c.

 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo